Innocenti Mini DeTomaso

Dimenticatoio:

underconstruction.gif Questa voce è ancora in costruzione. Se puoi, registrati e contribuisci per completare e migliorare l'articolo.
Per visualizzare l'elenco completo delle voci in costruzione, vedi la relativa categoria Laboratorio.
Su Dimenticatoio siete voi i veri protagonisti del sito.

Nell'estate 1977 la leggendaria Mini Cooper di fine anni '60-inizio '70 trova finalmente un'erede aggiornata: la MINI DETOMASO. E'la versione sportiva della 'nuova' Mini squadrata, ridisegnata da Bertone per la Innocenti di Lambrate nel frattempo divenuta proprietà di Alejandro DeTomaso. L'estetica della nuova versione è accattivante (verniciatura bicolore,grossi paraurti in resina con incorporati proiettori antinebbia,presa aria sul cofano), e rende davvero cattiva la bella linea uscita dalla matita di Marcello Gandini per Bertone e la Innocenti. Le prestazioni sono elevate, garantite dal motore Leyland 1300 di 71 cavalli (aggiornamento del classico propulsore delle Mini Cooper) e proverbiale è anche la tenuta di strada, esaltazione questa della caratteristica già propria di ogni Mini che si rispetti. Questi pregi fanno rinascere l'interesse degli appassionati di vetture piccole e pepate. Passano quasi in secondo piano i 'soliti' difetti come l'abitabilità non ottimale, la rumorosità a volte fastidiosa ed il confort impegativo per la rigidità delle sospensioni. Nel 1979 la MINI DETOMASO è disponibile anche in una versione 'Special' ancor meglio rifinita e nel 1980 arrivano (a richiesta) gli alzacristalli elettrici (la Mini italiana è la prima ultilitaria al mondo a montarli) e l'orologio digitale. I giovani neopatentati dell'epoca la sognano,assieme all'Autobianchi A112 Abarth eterna rivale. Nel 1982 all'Innocenti si opta per l'abbandono dei motori inglesi Leyland in favore dei più moderni tre cilindri Daihatsu giapponesi e a Novembre 1983 la gamma si rinnova: arriva la nuova versione TURBO DETOMASO. Il motore di soli 993cc ma ben 72 cavalli grazie ad un piccolo ma portentoso turbo, che la spingono a 165 chilometri orari e che la portano da 0 a 100 in 10 secondi!!! Il motore Daihatsu turbocompresso della Mini è al tempo un concentrato di tecnologia, il piu piccolo motore turbocompresso del mondo. Usata da Jerry Calà nel primo film 'VACANZE DI NATALE', la Mini TURBO DETOMASO viene elevata a uno dei simboli dei 'Paninari' del periodo, come il giubbotto Moncler, le scarpe Timberland e gli occhiali da sole Ray-Ban. Prodotta in tre versioni quasi identiche la TURBO DETOMASO conclude il suo ciclo produttivo nel 1990 quando l'Innocenti passa alla FIAT.Immagine:Mountain.jpg



Se hai gradito questa pagina crea un link sul tuo blog o sul tuo sito copiando questo tag
Link html oppure Indirizzo url:
Personal tools
Messaggi (TagBoard)